Spiritualia

Il violino ha un anima; così si chiama il piccolo cilindro di legno che si trova al suo interno, fondamentale per l’acustica dello strumento. Ed è proprio l’anima il punto di partenza del nuovo progetto del violinista Luca Ciarla, unemozionante esperienza musicale nella quale convivono felicemente arrangiamenti della tradizione sacra e musica spirituale originale. Dopo l’anteprima a Gerusalemme, Spiritualia ha debuttato con grandissimo successo al Festival di Musica Sacra di Goa, in India.

…tutto sembra così leggero, incantato e bello, perché il musicista valica i confini tra i generi musicali, come se non esistessero. Ascoltarlo è un’ esperienza musicale unica.” Wolfsburger Nachrichten (Germania)